PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA

Sede Didattica e Biblioteca


Via di Torre Rossa, 21
I - ROMA 00165
Tel. [++39](0)6-6638792
Tel/Fax [++39](0)6-66018432

 
Sala Accademica e Sede Legale


Piazza S. Agostino, 20a
I - ROMA 00186

 


  • AVVISI

    A V V I S O Si comunica che la Biblitoeca del Pontificio Istituto di Musica Sacra resterà chiusa dal 29 agosto al 5 settembre 2016. Continua
  • EVENTI

    N O T I T I A E  D A L  P O N T I F I C I O **********   SAINT CECILIA WOMEN'S SCHOLA MEDITAZIONE MUSICALE - REDENZIONE - SALVEZZA - MISERICORDIA MERCOLEDI 27 APRILE 2016 - ORE 18:00 PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA - VIA DI TORRE ROSSA, 21 - ROMA   ********** Il Maestro Mons. Marco Frisina, dal 22 febbraio 2016, impartirà le lezioni  di Musica per immagini: tecniche e strumentazioni  (secondo semestre) per gli Studenti del Corso di Composizione... Continua

ATTI ACCADEMICI 2015-2016 FOTO-VIDEO

 

 

FESTIVAL ORGANISTICO

 

PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA

 

CALENDARIO ACCADEMICO

2016 - 2017

 

                                        20 SETTEMBRE 2016      TERMINE ISCRIZIONE STUDENTI ORDINARI

                                        26 – 27 SETTEMBRE       ESAMI DI AMMISSIONE GENERALI

                                        30 SETTEMBRE               ESAMI DI AMMISSIONE CORSO DI ORGANO

                                        10 OTTOBRE                   INIZIO ANNO ACCADEMICO 2015 - 2016

                                        18 OTTOBRE                   CONSIGLIO ACCADEMICO  - ORE 10

                                        2 NOVEMBRE                  FESTIVITA’  SECONDO IL CALENDARIO VATICANO

                                        22 DICEMBRE                 INIZIO VACANZE NATALIZIE

                                        09 GENNAIO      2017     RIPRESA DELLE LEZIONI

                                        11 FEBBRAIO                 PATTI LATERANENSI - VACANZA

                                        13 – 18 FEBBRAIO         PAUSA DIDATTICA ED ESAMI

                                        13 MARZO                     ANN. ELEZIONE SANTO PADRE - VACANZA

                                        10 APRILE                     INIZIO VACANZE PASQUALI

                                        24 APRILE                     RIPRESA DELLE LEZIONI

                                        16 MAGGIO                   TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE DI ESAMI

                                        25 MAGGIO                   ASCENSIONE - VACANZA

                                        31 MAGGIO                   TERMINE DELLE LEZIONI

                                        1 GIUGNO                      INIZIO SESSIONE ESTIVA DEGLI ESAMI

                                        15 GIUGNO                    S.S. CORPO E SANGUE DI CRISTO - VACANZA

                                        28 GIUGNO                    CONSIGLIO ACCADEMICO DI FINE ANNO

                                        29 GIUGNO                    SS. PIETRO E PAOLO - VACANZA

 

 

 

 

SCUOLA DI DOTTORATO

 

PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA

SCUOLA DI DOTTORATO

 

BANDO PER L’AMMISSIONE AL CICLO DI DOTTORATO

PER L’ANNO ACCADEMICO 2016-2017

 

 

Ai sensi degli Articoli 10-16 del Regolamento della Scuola di Dottorato del PIMS, è indetto il Bando

per la selezione di tre candidati da inserire nel Ciclo di Dottorato a partire dall’Anno Accademico

2016-2017. Prima di procedere all’invio della Domanda di ammissione, si consiglia a tutti i candidati

di prendere visione del suddetto Regolamento della Scuola di Dottorato, pubblicato sul sito del

Pontificio Istituto di Musica Sacra.

 

1. AMMISSIONE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO

 

Alla Scuola possono accedere:

a. gli studenti del PIMS che abbiano conseguito il titolo di Licenza, con una media globale

non inferiore a 27/30 (o votazione equivalente);

b. gli studenti di altre istituzioni titolari di un diploma equipollente al titolo previsto

dalla lettera a) del presente articolo (Laurea magistrale o equivalente, Master II, Ph.L), di durata

non inferiore a cinque anni di studi superiori. La media delle votazioni conseguite non

potrà essere inferiore a 27/30 (o votazione equivalente).

 

2. DOMANDA DI AMMISSIONE

 

La Domanda di ammissione al Ciclo di Dottorato dovrà pervenire presso la Segreteria del PIMS entro

e non oltre il 30 settembre 2016.

La Domanda dovrà contenere le seguenti informazioni:

a. Dati anagrafici;

b. Certificazione del titolo di studio di cui il candidato è titolare tra quelli idonei per

l’ammissione al Dottorato;

c. Curriculum vitae con elenco delle eventuali pubblicazioni;

d. Proposta di Tesi di Dottorato da redigere secondo lo schema dell’Allegato A di questo

Bando. La proposta dovrà includere: l’indirizzo scelto dal candidato, una descrizione del tema

della Tesi che metta in luce lo stato attuale delle conoscenze sull’argomento e l’originalità

della ricerca proposta, una breve bibliografia riguardante l’argomento della Tesi;

e. Indicazione della lingua straniera (inglese, francese o tedesco) da verificare durante

la prova orale, ovvero dell’italiano per gli studenti di lingua straniera.

 

3. SELEZIONE DEI CANDIDATI

 

La selezione dei candidati consiste in un giudizio di idoneità, una prova scritta e una prova orale.

Il giudizio di idoneità ammette alla prova scritta ed è espresso dalla commissione giudicatrice sulla

base della valutazione dei seguenti elementi:

- curriculum;

- eventuali pubblicazioni (senza limite di numero);

- eventuali altri titoli scientifici e/o artistici (verranno presi in considerazione titoli di

studio ulteriori rispetto al titolo previsto per l’accesso al concorso quali: laurea, master, corsi

di specializzazione e/o perfezionamento, corsi di formazione postlaurea, partecipazione

documentata a progetti di ricerca);

- progetto di ricerca (da redigere secondo lo schema allegato al bando di concorso e

disponibile sul sito del Pontificio Istituto di Musica Sacra). Il progetto di ricerca può essere

redatto anche in lingua inglese o francese.

L’esito dei giudizi di idoneità sarà pubblicato presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra e comunicato

personalmente a ogni candidato, assieme all’eventuale convocazione alla prova scritta.

La prova scritta avrà una durata di quattro ore. La valutazione della prova scritta verrà formulata

con una votazione in trentesimi; verrà ammesso alla prova orale il candidato che avrà riportato una

votazione di almeno 24/30.

La prova consisterà in un elaborato scritto da svolgere presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra. Il

tema riguarderà un argomento storico e/o sistematico relativo alla musica sacra. La prova ha lo

scopo di verificare la conoscenza da parte del candidato dei momenti principali di sviluppo storico

della musica sacra e dei problemi più rilevanti del ruolo della musica nella liturgia e nella vita della

Chiesa.

L’esito della prova scritta e l’elenco dei candidati ammessi alla prova orale saranno pubblicati presso

il Pontificio Istituto di Musica Sacra entro due giorni dal termine della prova medesima.

La prova orale sarà effettuata in presenza e verrà valutata con un punteggio in trentesimi; la prova

orale risulterà superata se il candidato conseguirà un punteggio di almeno 24/30. La somma dei

punteggi conseguiti nella prova scritta e nella prova orale determina la graduatoria di merito.

Il colloquio si svolgerà in lingua italiana e dovrà accertare la conoscenza delle tematiche della prova

scritta, con riferimento alla principale letteratura italiana e straniera e alle fondamentali metodologie

di ambito musicologico del curriculum prescelto, nonché la piena padronanza da parte del candidato

delle tematiche contenute nel progetto di ricerca. Il colloquio dovrà altresì accertare la padronanza

di una lingua straniera, indicata all’atto della presentazione della domanda, a scelta tra

inglese, francese e tedesco. Al posto della prova di conoscenza di una lingua straniera il candidato

non italiano dovrà dimostrare di possedere adeguata conoscenza della lingua italiana.

 

4. RIFERIMENTI

 

Per ogni comunicazione si faccia riferimento ai seguenti indirizzi:

 

Pontificio Istituto di Musica Sacra. Segreteria

Via di Torre Rossa 21

00165 ROMA (ITALY)

Tel. +39 06 66018432

Email: pims@musicasacra.va

 

 

NUOVA COLLANA EDITORIALE DEL PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA

Il Pontificio Istituto di Musica Sacra ha dato vita ad una nuova collana editoriale  dal titolo Didattica e Saggistica, titolo che esprime gli intenti del progetto: strumento di divulgazione per la didattica a servizio degli Studenti di Musica Sacra in tutto il mondo e, nel contempo, pubblicazione di studi e ricerche nell'ambito delle discipline che concorrono allo studio ed alla pratica della Musica della Chiesa e per la Chiesa                              

 

IL PRIMO VOLUME DELLA NUOVA COLLANA HA PER TITOLO "INIZIAZIONE AL CANTO GREGORIANO" DI ALBERTO TURCO

COPERTINA VOLUME

 

Il Preside M° Mons. Vincenzo De Gregorio così introduce il lavoro:

".....Alberto Turco, grazie alla sua ampia e lunga dedizione all’insegnamento del Gregoriano, dà alle stampe questo volume per fornirne tutti gli elementi necessari per uno studio ben fondato. Gli ha voluto dare, nel titolo programmatico, la definizione di “iniziazione”. Viene, così,  incontro ad una esigenza cha da più parti si è resa presente e si è fatta sentire, anche nel Pontificio Istituto di Musica Sacra.  E’ ormai trascorso molto tempo  da quando, agli inizi della seconda metà del secolo scorso, vennero dati impulsi fondamentali per gli studi del Gregoriano, dal venerato maestro, il padre dom Eugéne Cardine OSB, indimenticato docente nel Pontificio di Musica Sacra. Sono stati, quelli, anni ricchi di approfondimenti, indagini e pubblicazioni di codici e documenti persi nelle pieghe del tempo e degli archivi e biblioteche. Semiologia, modalità, teorie consequenziali su prassi esecutive, insieme con una ricchissima discografia, sono ormai patrimonio culturale e musicale diffuso. A fronte del progredire di tali segmenti estremamente specialistici si avverte ancor più la necessità di una visione d’insieme che sia snello ma efficace accompagnamento nella conoscenza del Gregoriano e dei suoi contesti, storici e musicologico/liturgici. Per tale lavoro siamo grati all’appassionata opera didattica che Alberto Turco ha riversata in questo volume. A rendere possibile un libro come questo, è stata l’immensa mole di lavoro che ha visto l’Autore impegnato nella direzione di Cori, nelle pubblicazioni scientifiche, nei tanti corsi di formazione e di aggiornamento sul Canto Gregoriano in tante nazioni e continenti.

 

Solo chi segue gli argomenti da un osservatorio molto alto può descrivere con semplicità analitica e senza trascurare quanto è indispensabile a conoscersi, tutti gli elementi dai quali è composta una disciplina così ampia e complessa come il Gregoriano. Questo libro è un catecumenato: Alberto Turco ne è guida esperta ed autorevole.

 

Compiere il percorso formativo suggerito nelle sei sezioni del volume, rende possibile affrontare con consapevolezza argomenti complessi dibattuti dalle diverse angolazioni delle  scuole di pensiero sia paleografiche e semiologiche sia musicologiche e liturgiche; soprattutto, però, rende possibile farsi guidare dal Gregoriano, con equilibrio tra antico e nuovo, lontani da nostalgie e rimpianti che, da soli, nulla possono aggiungere alla Liturgia. 

 

 Questo libro inaugura una nuova attività editoriale del Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma e con esso l’Istituto rende riconoscimento grato ad Alberto Turco ed alla sua vita  impegnata nel servizio alla Chiesa che canta. Insieme con l’ossequio allo studioso ed al docente, l’Istituto consegna ai suoi Studenti ed a quanti sono in formazione nei seminari e nelle facoltà teologiche - oltre che agli appassionati che frequentano scuole diocesane e corsi di  aggiornamenti liturgico/musicali -  un prezioso strumento di studio per  introdursi con sapienza nei sentieri  del Canto Gregoriano,  linguaggio musicale profondamente intrecciato con la vita della Chiesa che celebra i “magnalia Dei” nel mondo e nella storia. 


Il libro é disponibile nelle librerie e presto sarà pronta una edizione in e-book mentre sono in via di preparazione le edizioni in inglese e spagnolo.