Concorso Nazionale di Composizione Quinto Centenario Incoronazione Madonna di Oropa (Biella)

Jefferson Curtaz, Allievo del Pontificio istituto di Musica Sacra, è il vncitore del premio per la composizione dell'Ordinarium Missae e del premio per la Composizione di una serie di brani dal Proprium Missae, promosso dal Santuario di Oropa. Il prestigioso concorso ha visto la partecipazione di numerosi concorrenti e Jefferson Curtaz è risultato vincitore per la pertinenza rituale e musicale delle sue proposte compositive.

Le musiche saranno eseguite in occasione della solenne celebrazione che si svolgerà il 30 agosto 2020 presso il Santuario di Oropa.


Pubblicazione di ottant’anni di Giancarlo Parodi

Giancarlo Parodi è stato un docente “storico” del Pontificio istituto di Musica Sacra. La poliedrica figura dell’organista ha maturato, nei lunghissimi anni della sua militanza sia come docente sia come esecutore, esperienze singolari. Il Maestro si è dedicato alla letteratura organistica e nel suo repertorio ha sempre dato un posto privilegiato e importante alla letteratura organistica contemporanea. Tale attenzione ha fatto sì che moltissimi degli Autori italiani del Novecento, abbiano scritto per lui e gli abbiano dedicato delle composizioni. L’editore Vittorio Carrara, delle omonime edizioni in Bergamo, ha editato, insieme con il contributo di una ricca “tabula gratulatoria”, due densi volumi dal titolo “hortus deliciarum”: composizioni per organo dedicate a Giancarlo parodi nel suo ottantesimo genetliaco. L’opera è stata presentata nella Sala del Pontificio Istituto di Musica Sacra con l’intervento introduttivo del Preside, il M° Mons. Vincenzo De Gregorio; la presentazione dell’operazione editoriale da parte di Vittorio carrara e, infine, l’intervento di Marco Ruggeri, che ha curato tutto l’operazione che, a dir suo, è maturata progressivamente nel tempo assumendo la configurazione finale che vede ben 38 composizioni originali, dedicate a Giancarlo Parodi, in due volumi.  A conclusione, il Maestro organista, docente nel PIMS, Roberto Marini, ha eseguito due brani dalla pubblicazione: di Guido Donati “Opus parodicum” e di Silvano Presciuttini, docente di composizione nel PIMS , “Fantasia sul nome Giancarlo Parodi”. Folto pubblico costituito dagli appassionati cultori dei concerti del PIMS, da Docenti, da Allievi ed exAllievi di Giancarlo Parodi, ha festeggiato il Maestro e gli Autori, insieme con l’esecutore.


Concerto per la Licenza in pianoforte

L’esame di licenza per conseguire il titolo accademico quinquennale comporta, per quanto riguarda i corsi strumentali, una prova pubblica: un concerto. E’ quello che ha tenutoi, nella Sala Accademica dell’Istituto, suor Gina, dalla Corea, il giorno 16 gennaio. Mozart, Berg, Beethoven sono stati eseguiti da suor Gina per un pubblico composto da amici, consorelle, studenti e professori. Ottimi gli esiti che con il massimo dei voti, concorrono alla formulazione del voto finale e conclusivo della carriere della studentessa. Ma suor Gina non lascia l’Istituto. Nel frattempo ha intrapreso gli studi di Composizione per i quali sta frequentando il triennio di Baccalaureato.


Scuola di Pianoforte

Martedì 10 dicembre il corso di Pianoforte del Prof. il M° Claudio Trovaioli ha vissuto delle ore di lezione e di esecuzione di confronto durante le quali tutti gli Studenti hanno suonato, in aula Refice, ascoltati da tutti i colleghi di corso, da quelli che hanno appena cominciato a quelli che frequentano i corsi avanzati.


Festa di S. Cecilia 2019 in PIMS

Venerì 29 novembre, con una solenne celebrazione eucaristica nella chiesa abbaziale del PIMS è stata festeggiata S. Cecilia, patrona dei musicisti che operano nella vita della Chiesa. A presiedere la celebrazione e a consegnare agli Studenti che hanno conseguito i gradi accademici nell’anno 2018/19 è stato Sua Ecc.za Mons. Nunzio Galantino, Vescovo emerito di Cassano Jonio, Presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica. La circostanza ha consentito alla Comunità accademica di incontrare il Responsabile dell’APSA e accompagnarlo nella visita ai cantieri ancora operativi per il restauro e il rifacimento della struttura dell’Abbazia di San Girolamo nella quale opera il PIMS. Mons. Galantino ha avuto modo di osservare il lavoro che gli Uffici Tecnici dell’APSA hanno progettato e seguito nella loro esecuzione e si è molto compiaciuto con la Comunità Accademica del PIMS per i traguardi raggiunti.


Il PIMS per dei concerti in Spagna

La Schola Gregoriana del Pontificio di Musica Sacra, diretta dal Maestro Franz Karlo Prassl, insieme con il Maestro Federico Del Sordo, sono stati invitati a partecipare al festival di Musica Antica di Ubeda e Baeza, in Spagna. Il 6 dicembre a Baeza e a Villacarrillo, il 7 a Ubeda e a Baeza e l’8 dicembre, per la Solennità dell’Immacolata, a Caen, nella Cattedrale. Sono state eseguite musiche attinte dal repertorio in particolare italiano con particolare attenzione ai musicisti operanti nella Penisola Iberica (Spagna e Portogallo) e in America Latina durante il periodo coloniale.


Seminario interdiocesano di Anagni

Il Rettore del seminario interdiocesano regionale del Lazio di Anagni ha chiesto al Preside di tenere una mattinata di formazione liturgicomusicale ai 60 studenti seminaristi. Il 18 novembre si è realizzato l’incontro che ha avuto come tema conduttore: “ Messale, messali e repertori musicali”.


Il PIMS nella Arcidiocesi di Sorrento Castellammare

Il PIMS ha curato il pomeriggio di formazione liturgico musicale per i Cori della Diocesi di Sorrento Castellammare, domenica 17 novembre 2019. Un seminario su Cori e formazione musicale per il repertorio liturgico è stato curato dal Preside che ha portato ai presenti i sussidi che in istituto costituiscono il percorso formativo sull’argomento. Al Seminario ha presenziato anche l’Arcivescovo Mons. Franco Alfano che in conclusione ha presieduto, in Cattedrale,  la celebrazione eucaristica alla quale hanno partecipato nel canto tutti i Cori presenti.


I 50 anni dell’Organo a Como, nella patria di Marco Enrico Bossi

Il Preside è stato invitato, il 9 novembre 2019,  a tenere una conferenza sullo strumento che a Como ricorda la figura del grande compositore ed organista, Marco Enrico Bossi, a 50 anni dalla sua installazione. Una serie di concerti tenuti da grandi personalità del mondo organistico nazionale ed internazionale sarà il modo migliore per ricordare e rendere viva la personalità del Musicista che ha avuto un ruolo fondamentale per la musica d’organo nel Novecento italiano.


San Lorenzo al Verano: restaurato l’organo

Il PIMS ha dato il suo Patrocinio alla manifestazione che ha segnato la presentazione alla Città dell’Organo restaurato della importante e veneranda Basilica di San Lorenzo al Verano. Il P. Guardiano del Convento dei Padri Cappuccini, p. Armando, ha accolto il numeroso pubblico per l’evento al quale il Maestro Marco Di Lenola, insegnante nel PIMS, ha segnato con le sue esecuzioni all’organo il momento importante. Il Vicepreside, il Maestro Silvano Presciuttini, ha rappresentato il Preside per la circostanza. Il PIMS ha avviato con la Comunità Cappuccina di San Lorenzo, una cooperazione per lo studio, sullo strumento, da parte degli Studenti del Pims e per la realizzazione di stagioni concertistiche nella stessa.


La struttura residenziale del PIMS

L’Apsa – Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica – ha finanziato un importante progetto di ristrutturazione dei locali dell’antica Abbazia Benedettina dove attualmente opera il PIMS. Il 31 ottobre il Preside ha incontrato i responsabili dell’APSA per definire gli ultimi dettagli riguardanti il finanziamento accordato al progetto del PIMS di istituire, negli ambienti monastici, un moderno e funzionale centro di accoglienza per Studenti, Docenti e musicisti. La struttura potrà essere utilizzata con 40 camere tutte secondo i più aggiornati criteri dell’ospitalità.


Il PIMS ed il Conservatorio Statale di Musica di Benevento

Nell’ambito degli accordi di cooperazione, il Preside ha tenuto un seminario di studio nel Conservatorio di Benevento, dedicato alla modalità nell’ambito del Canto liturgico della Chiesa Occidentale ed alle sue influenze sullo sviluppo del repertorio vocale e strumentale nella cultura musicale dell’Occidente.


Il Pontificio di Musica Sacra riscrive il suo Statuto

La Commissione composta dai Docenti eletti dal Consiglio Accademico, ha elaborato il testo dello Statuto del PIMS rivisto e rinnovato così come prescrive il documento pontificio Veritatis Gaudium, dedicato alle istituzioni accademiche pontificie operanti in tutto il mondo. Nei giorni 9 e 10 ottobre la Commissione ha varato il testo definitivo da proporre per l’approvazione alla Congregazione per le Università e le istituzioni pontificie.


Giovedì 3 ottobre, la Pontificia Facoltà Marianum in Roma ha organizzato un Simposium al quale è stato invitato per presiedere una delle sessioni il Preside. Mariologia e musica è stato uno degli argomenti esposti da Mons. Giuseppe Liberto.


Il 6 e 7 settembre, il Preside si è recato in Germania, a Colonia, per la firma della convenzione che vede istituzionalizzato il Concorso Internazionale di Composizione per la Musica Sacra contemporanea, nel perseguire l’obiettivo condiviso dall’Arcidiocesi di Colonia e dal PIMS. La convenzione prevede che gli eventi concorsuali si svolgano a Roma nel prossimo mese di marzo, nella sede dell’Istituto.