PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA

SCUOLA DI DOTTORATO

 

BANDO PER L’AMMISSIONE AL CICLO DI DOTTORATO PER L’ANNO ACCADEMICO 2024-2025

 

Ai sensi degli Articoli 10-16 del Regolamento della Scuola di Dottorato del PIMS, è indetto il Bando per la selezione di DUE candidati da inserire nel Ciclo di Dottorato a partire dall’Anno Accademico 2024-2025. Prima di procedere all’invio della Domanda di ammissione, si consiglia a tutti i candidati di prendere visione del suddetto Regolamento della Scuola di Dottorato, pubblicato sul sito del Pontificio Istituto di Musica Sacra.

 

1. Ammissione alla Scuola di Dottorato

Alla Scuola possono accedere:

a.     gli studenti del PIMS che abbiano conseguito il titolo di Licenza, con una media globale non inferiore a 27/30 (o votazione equivalente);

b.     gli studenti di altre istituzioni titolari di un diploma equipollente al titolo previsto dalla lettera a) del presente articolo (Laurea magistrale o equivalente, Master II, Ph.L), di durata non inferiore a cinque anni di studi superiori. La media delle votazioni conseguite non potrà essere inferiore a 27/30 (o votazione equivalente).

 

2. Domanda di ammissione

La Domanda di ammissione al Ciclo di Dottorato dovrà pervenire presso la Segreteria del PIMS entro e non oltre il 30 settembre 2024.

La Domanda dovrà contenere le seguenti informazioni:

a.    Dati anagrafici;

b.    Certificazione del titolo di studio di cui il candidato è titolare tra quelli idonei per l’ammissione al Dottorato;

c.     Curriculum vitae con elenco delle eventuali pubblicazioni;

d.     Proposta di Tesi di Dottorato da redigere secondo lo schema dell’Allegato A di questo Bando. La proposta dovrà includere: l’indirizzo scelto dal candidato, una descrizione del tema della Tesi che metta in luce lo stato attuale delle conoscenze sull’argomento e l’originalità della ricerca proposta, una breve bibliografia riguardante l’argomento della Tesi;

e.     Indicazione della lingua straniera (inglese o francese) da verificare durante la prova orale, ovvero dell’italiano per gli studenti di lingua straniera.

 

3. Selezione dei candidati

La selezione dei candidati consiste in un giudizio di idoneità, una prova scritta e una prova orale.

 

Il giudizio di idoneità ammette alla prova scritta ed è espresso dalla commissione giudicatrice sulla base della valutazione dei seguenti elementi:

·      curriculum;

·      eventuali pubblicazioni (senza limite di numero);

·      eventuali altri titoli scientifici e/o artistici (verranno presi in considerazione titoli di studio ulteriori rispetto al titolo previsto per l’accesso al concorso quali: laurea, master, corsi di specializzazione e/o perfezionamento, corsi di formazione postlaurea, partecipazione documentata a progetti di ricerca);

·                 progetto di ricerca (da redigere secondo lo schema allegato al bando di concorso e disponibile sul sito del Pontificio Istituto di Musica Sacra). Il progetto di ricerca può essere redatto anche in lingua inglese o francese.

L’esito dei giudizi di idoneità sarà pubblicato presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra e comunicato personalmente a ogni candidato, assieme all’eventuale convocazione alla prova scritta.

 

La prova scritta avrà una durata di quattro ore. La valutazione della prova scritta verrà formulata con una votazione in trentesimi; verrà ammesso alla prova orale il candidato che avrà riportato una votazione di almeno 24/30.

La prova consisterà in un elaborato scritto da svolgere presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra. Il tema riguarderà un argomento storico e/o sistematico relativo alla musica sacra. La prova ha lo scopo di verificare la conoscenza da parte del candidato dei momenti principali di sviluppo storico della musica sacra e dei problemi più rilevanti del ruolo della musica nella liturgia e nella vita della Chiesa.

L’esito della prova scritta e l’elenco dei candidati ammessi alla prova orale saranno pubblicati presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra entro due giorni dal termine della prova medesima.

 

La prova orale sarà effettuata in presenza e verrà valutata con un punteggio in trentesimi; la prova orale risulterà superata se il candidato conseguirà un punteggio di almeno 24/30. La somma dei punteggi conseguiti nella prova scritta e nella prova orale determina la graduatoria di merito.

Il colloquio si svolgerà in lingua italiana e dovrà accertare la conoscenza delle tematiche della prova scritta, con riferimento alla principale letteratura italiana e straniera e alle fondamentali metodologie di ambito musicologico del curriculum prescelto, nonché la piena padronanza da parte del candidato delle tematiche contenute nel progetto di ricerca. Il colloquio dovrà altresì accertare la padronanza di una lingua straniera, indicata all’atto della presentazione della domanda, a scelta tra inglese, francese e tedesco. Al posto della prova di conoscenza di una lingua straniera il candidato non italiano dovrà dimostrare di possedere adeguata conoscenza della lingua italiana.

 

 

4. Riferimenti

Per ogni comunicazione si faccia riferimento ai seguenti indirizzi:

Pontificio Istituto di Musica Sacra. Segreteria

Via di Torre Rossa 21

00165 ROMA (ITALY)

Tel. +39 06 66018432

Email: segreteria@musicasacra.va